L’inganno: un thriller gotico tutto al femminile firmato Sofia Coppola

image_pdfimage_print

Basato sull’omonimo romanzo di Thomas Cullinan, Sofia Coppola torna sul grande schermo con un eccellente remake de La notte brava del soldato Jonathan. 

Stati Uniti, 1861.

La fine della terza guerra di secessione è alle porte e in una terra dilaniata dagli scontri armati e macchiata del sangue dei suoi civili, la fitta nebbia dei boschi del Virginia nasconde e protegge la scuola femminile diretta da Martha Farnsworth, ridotta ormai a due insegnanti e cinque giovani studentesse di diversa età. Lontane dagli echi della guerra ma in costante allerta sull’arrivo degli Yankees, sotto la severa e responsabile protezione di Miss Martha, le giovani donne conducono una vita silenziosa ed equilibrata, religiosamente scandita da momenti di studio, cucito e preghiere.

Ma la fredda ritualità delle loro giornate subirà inaspettatamente un momento di svolta con l’arrivo del caporale John McBurney, ritrovato ferito e in fin di vita nei limitrofi boschi alla tenuta. La presenza maschile altererà gli equilibri della casa dove le donne, turbate ma contestualmente attratte dall’affascinante militare, risveglieranno passioni che credevano aver dimenticato. Ben presto la figura del caporale si convertirà in una conturbante distrazione che genererà tacite rivalità tra le inquiline, facendo emergere e destare in loro una sconfinata tensione erotica.

Eros e religione giocano ruoli antagonisti all’interno della storia dove, dietro un’apparente barriera di impeccabile devozione cristiana, una perversa e indomabile attrazione guiderà ogni morbosa attenzione e riverenza che le donne consacreranno al loro inaspettato ospite. Ma la pulsione sessuale nei suoi confronti è tale che ogni donna, al fine di preservare la propria integrità morale e nascondere la propria libidine, finirà per annientare poco e poco l’oggetto del proprio desiderio.

Quello che inizialmente appare essere un rilassato film di costume timidamente illuminato dalla luce di qualche candela, scena dopo scena, viene a convertirsi in un tremendo thriller gotico dove il genio femminile si fa artefice di un intrigo a sangue freddo.

Fonte immagine: filmschoolrejects.com

 

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: