La violenza sulle donne nel nuovo video di Levante

image_pdfimage_print

Levante sceglie non a caso la giornata mondiale contro la violenza sulle donne per rilasciare la clip ufficiale del suo nuovo singolo, Gesù Cristo Sono Io.

La traccia, estratta per trainare il repack di Nel Caos di Stanze Stupefacenti, è manifesto e denuncia dei maltrattamenti e della violenza maschile nei confronti delle donne, ma non solo, vuole toccare anche i cliché e tutte quelle stupide convenzioni che le trasformano in vittime di una cultura ancora tristemente maschilista.

Queste le parole che Levante ha usato per raccontare il suo nuovo singolo tramite Facebook:

Lungo tutto il brano è come se la donna di cui parlo stesse davvero spalle al muro, a testa bassa a fare i conti con un rapporto malato in cui mai avrebbe pensato di ritrovarsi. Racconto un microcosmo (il rapporto tra due amanti… che si trasformano in vittima e carnefice) che in verità è solo il riflesso di un macrocosmo che usa ancora, in questi tempi sempre meno moderni, trattare la donna come un essere inferiore. “Gesù cristo sono io” è il percorso di una donna che, attraversando una strada buia, si ritrova nei panni di un Cristo… e risorge. Non tappatevi le orecchie quando la verità grida più forte che mai.

Ed è proprio quel finale, “che da te risorgo anch’io”, che vuole trasmettere forza e speranza a tutte le vittime di violenza, per trovare il coraggio di urlare e ribellarsi.

Levante, che già collabora con Terre Des Hommes per la difesa di giovani vittime di abusi e violenze, si fa portavoce di questo tema delicato, che trova ancora più riscontro dopo il caso Weinstein, che anche nel nostro Paese ha scatenato bombe su bombe mediatiche.

Un tema che purtroppo non tutti hanno accolto con favore: il singolo infatti è stato considerato impegnativo e blasfemo da una fetta di pubblico e non è entrato in rotazione radiofonica in tutte le radio.

Non ci si può fermare al titolo e pensare, come qualcuno mi ha scritto sui social, che sono blasfema. Ma purtroppo alcune radio hanno deciso di non passarla perché trovano il testo troppo impegnativo. Peccato, un’occasione persa.

E voi cosa ne pensate di Gesù Cristo Sono Io? Scrivetecelo nei commenti!

Source: corriere.it
agi.it
Image: Carosello Records
About G-Rated 147 Articoli

Classe ’89, architetto con le cuffie nelle orecchie, la passione per i dolci e le serie tv. Pigro senza speranza ed inguaribile procrastinatore.

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: