Curiosità sulle GIF animate

Dove, come e perché sono state inventate le GIF

image_pdfimage_print

Tutti conosciamo le GIF: da qualche anno impazzano sui social (Twitter e Facebook) e sulle applicazioni di messaggistica (Telegram e WhatsApp). Ma qual è la loro storia? Chi le ha inventate? E per quale motivo?

Tutto inizia nel 1987 negli USA presso la CompuServe, uno dei primi provider di servizi internet. Si voleva trovare un modo per consentire all’utenza di scaricare immagini a colori, tenendo conto delle limitazioni tecniche esistenti all’epoca: lo spazio di archiviazione ridotto e la bassa velocità delle connessioni ad internet. Negli anni 80 non esistevano penne USB ma Floppy Disk con pochi kilobyte di spazio disponibile. Non c’erano nemmeno ADSL e fibre ottiche ma connessioni dial-up con velocità tipiche di 1200 bit/s (circa 0.15 kilobyte/s). Si voleva però mantenere anche un buon livello nella qualità delle immagini.

La prima GIF che sia stata mai creata.

Tutto questo spinse CompuServe a creare un team con a capo l’inventore/programmatore Steve Wilhite. Per mantenere la qualità delle immagini, per la prima volta, venne impiegato un nuovo algoritmo di compressione. Il formato GIF avrebbe poi supportato al massimo 256 colori e la possibilità di comporre un’immagine con più frame, o fotogrammi. Veniva cioè inserita la possibilità di riprodurre dei brevi video.

Tuttavia la larga diffusione sul web avvenne una decina di anni dopo, nel 1995 grazie al browser Netscape Navigator 2.0 che per primo introdusse il supporto per riprodurre le GIF animate. In un certo senso le GIF erano l’unico modo per inserire contenuti animati sul web. Per i video si dovrà aspettare qualche altro anno con l’avvento della banda larga.

Venti anni dopo, nel 2015, il supporto per le animazioni è stato inserito anche in Facebook e in altri social network.

Ma veniamo ad un’altra questione: come si pronuncia? Con la G dura (GHIF)? O no (JIF)? La risposta corretta è JIF con la G morbida. Se non mi credete, ecco le parole dell’inventore:

The pronunciation of “GIF” is specified in the GIF specification to be
“jif”, as in “jiffy”, rather then “gif”, which most people seem to prefer.

 

Se vi interessa l’argomento, per approfondire consiglio:

Alla prossima!

Pietro

About BePietro 32 Articoli

Ho 26 anni, di Venezia.
Studio Fisica all’Università di Padova. Mi piace analizzare in modo più asettico e meno di pancia i temi dell’attualità e scientifici, ricavando notizie da più fonti e confrontandole in modo da estrarre l’informazione, al di là delle preferenze personali.

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: