I peli d’estate crescono più velocemente. Il parere della scienza

Il parere di medici e scienziati è univoco: d’estate i peli crescono più rapidamente. Scopriamo perché

peli
peli
Tempo per la lettura: 1 minuti circa

La scienza lo conferma: d’estate le unghie, i capelli e, soprattutto, i peli crescono di più e più velocemente. Bel problema, dato che in tutto il corpo se ne contano circa 2 milioni, a prescindere dal fatto che siano biondi o scuri (è risaputo infatti che il pelo chiaro è più sottile rispetto a quello scuro) e che la stagione estiva è quella in cui il nostro corpo è più scoperto. 

La velocità della loro ricrescita dopo l’epilazione è determinata da fattori biologici e influenzata dall’uso di determinati farmaci, oltreché dalla preminenza di ore di luce in questi mesi, che inducono l’ipotalamo e l’ipofisi a lavorare in modo più assiduo. Inoltre l’aumento della temperatura costringe il corpo a bilanciare la temperatura attraverso il sudore, che si manifesta in modo più abbondante, e in ciò anche i peli hanno il proprio compito. Questo perché aiutano la pelle ad espellere tutte le sostanze di cui il corpo non ha bisogno per mezzo del sudore. Di conseguenza, è necessario al nostro organismo un numero maggiore di peli per raggiungere l’efficienza. 

Un consiglio per contrastare la rapida crescita dei peli è depilarsi con luna calante. Si tratta di uno dei classici “rimedi della nonna” secondo cui, al contrario, tagliare i capelli o depilarsi con luna crescente ne velocizzerebbe la crescita. Viceversa depilarsi con la luna calante dovrebbe rallentarla. 

 

Fonte immagini: pxhere.com

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: