Drake: nel nuovo album “Scorpion” svela la sua paternità e duetta con Michael Jackson

Tempo per la lettura: 2 minuti circa

Tra omaggi e collaborazioni il rapper Drake svela la sua paternità nel suo ultimo lavoro discografico.

È stato pubblicato ieri 29 Giugno il quinto studio album di Drake, Scorpion.

Si tratta di un doppio album di ben 25 canzoni, che il rapper canadese ha diviso in un lato A con brani prettamente hip hop, ed un lato B dove troviamo tracce orientate al pop e all’RnB.

Scoprion sembra essere davvero un capolavoro, impreziosito da tante collaborazioni come Talk Up, cantata con Jay-Z che lancia parole come dardi contro il presidente americano Trump. Si va dalle denuncie di razzismo al recente omicidio in strada del giovane rapper XXXTentacion, fino all’assoluzione del poliziotto George Zimmerman, omicida del 17enne afroamericano Trayvon Martin nel 2012.

Ma la collaborazione che forse ha destato più interesse tra il pubblico è sicuramente quella con Michael Jackson.

Drake tra tutti è uno dei grandi fan del Re del Pop e in Don’t Matter To Me canta con Jacko sulle note di una traccia RnB dal testo malinconico che fa la sua comparsa proprio dopo la morte di Joe Jackson, padre di Michael e Janet.

“All’improvviso dici che non mi vuoi più, all’improvviso dici che ti ho chiuso la porta, non mi importa, non mi importa ciò che dici, il tuo amore, pensi di averlo rotto, ti lascio oggi, hai distrutto il mio cuore”

Questi sono i versi cantanti dal Re del Pop in uno dei suoi tanti inediti registrati prima della sua morte.

Ci sono però anche tante citazioni nel nuovo album, come il sample della hit di Mariah Carey Emotion, utilizzata nella traccia Emotionless, o anche Boss Ass Bitch di Nicki Minaj.

Ed è proprio Emotionless il secondo brano che ha più catturato l’attenzione dei media e dei fan.

La traccia infatti, insieme al brano March 14th, svela un dubbio su una questione di vita privata che ha visto il rapper canadese al centro di chiacchiere e gossip nei mesi scorsi.

In March 14th Drake confessa a suon di versi la relazione di due notti con Sophie Brussaux, ex pornostar conosciuta col nome d’arte di Rosee Divine, dichiarando finalmente che il bambino che la giovane donna ha avuto è il suo.

Un post condiviso da Sophie (@sophieknowsbetter) in data:

Una dichiarazione che nasce dalla volontà del rapper di voler vivere suo figlio per regalargli una famiglia, per non dovergli far affrontare ciò che lui ha vissuto e che ha già raccontato nel suo precedente lavoro Views.

Una storia che era uscita nella diss track di Pusha T, The Story of Adidon, in cui il rapper accusava Drake di avere un figlio che stava nascondendo al mondo. Drake risponderà poi così:

“Non stavo nascondendo mio figlio dal mondo, nascondevo il mondo da mio figlio”.

Avete già ascoltato Scorpion? Cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti!

 

Image: OVO Sound – Young Money – Cash Money – Republic

About G-Rated 175 Articoli
Classe '89, architetto con le cuffie nelle orecchie, la passione per i dolci e le serie tv. Pigro senza speranza ed inguaribile procrastinatore.
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: